Service

Supporti Monitor e TV , Standard Vesa

Spread the love

75X75, 100X100, 200X200… Sono numeri che si trovano quando si deve scegliere una staffa o supporto per TV o monitor.

Il loro significato è in realtà abbastanza semplice, è la distanza verticale e orizzontale tra i fori in cui si fissa la TV.

Quando si sceglie una staffa per sostenere una TV o un monitor, dopo aver deciso se il monitor deve stare fisso al muro o quale gamma di movimento deve avere, bisogna stabilire quale standard VESA ha il video.

In realtà la misura dovrebbe essere già riportata sulla documentazione, comunque per stabilirla è sufficiente un righello.

Particolare attenzione dovrebbe essere posta anche al peso del monitor, più che alle dimensioni. Infatti se un braccio supporta 30 kg è rischioso installarci un monitor da 50 kg, in particolare se si tratta di un supporto con molti snodi che si distanzia dal muro 

Quasi sempre col braccio vengono fornite viti a muro adatte per l’installazione del braccio stesso, avendo cura che il muro sia di mattoni, cemento o materiali adeguati a sostenere il peso. Un normale muro lo farà.

La dimensione del monitor supportata, in pollici, è indicativa: di solito quando ad esempio si indica 13″-27″ si indica un monitor che ha lo standard VESA supportato da quel braccio e rientra nel peso supportato. Ma spesso quando si indica la dimensione in pollici si fa riferimento anche alla possibilità di movimento del video. Per esempio se il supporto di cui sopra è indicato per VESA 200X200, 13″, 27″, peso 20 kg, potrebbe anche reggere ovviamente un monitor 200×200, 42″ dal peso di 20 Kg, ma può darsi che le dimensioni del monitor impediscano l’eventuale movimento verticale o orizzontale che viene specificato nelle caratteristiche del monitor.

Ecco anche un filmato esplicativo sul VESA